Superbonus 110% come funziona, il blog Casa Flower
2862
post-template-default,single,single-post,postid-2862,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode_grid_1300,side_area_uncovered_from_content,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-14.4,qode-theme-bridge,disabled_footer_top,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.1,vc_responsive
 

Migliora la tua casa: superbonus 110% come funziona

Lo chiamano ecobonus 110% decreto rilancio o superbonus 110% e rappresenta l’opportunità di migliorare la propria casa e il suo efficientamento energetico. 

Grazie alle decisioni prese dal governo in periodo di emergenza Covid, rese note con il Decreto Rilancio, l’ecobonus 110 per cento aumenta la detrazione delle spese di riqualificazione energetica sostenute tra il 1° luglio 2020 e il 31 dicembre 2021, appunto al 110%. Gli interventi validi per usufruire di questo sgravio fiscale sono: 

  • efficienza energetica;
  • interventi antisismici;
  • impianti fotovoltaici;
  • colonnine di ricarica per veicoli elettrici.

Cosa è cambiato rispetto agli incentivi precedenti

Uno degli ostacoli che fino a ora ha scoraggiato diversi cittadini a svolgere interventi di ristrutturazione e migliorie alla casa è stato dover impiegare ingenti somme di denaro immediatamente, restituito poi nel corso degli anni. 

Con il nuovo ecobonus 110 per cento, l’agevolazione sull’intervento è immediata. Grazie al Decreto Rilancio – decreto legge 34/2020 – si detrae dall’IRPEF o dall’IRES l’Investimento sostenuto. Il ritorno del denaro avviene nei 5 anni successivi alla spesa e i plus di questo sistema consistono di cedere il credito a banche e altri istituti, così come ottenere lo sconto in fattura cedendo il superbonus 110% all’impresa esecutrice.

Superbonus 110% chi può richiederlo e come

Per usufruire di questa detrazione, persone fisiche e altri richiedenti devono presentare tutta la documentazione e i pagamenti tracciati.

Oltre ai normali adempimenti vanno esibiti anche il visto di conformità e l’asseverazione tecnica, ovvero una particolare perizia che riguarda i lavori di efficienza energetica e antisismici, utili a certificare le spese effettuate. 

Anche familiari e conviventi dell’intestatario dell’immobile possono richiedere la detrazione del 110%, salvo nei casi di affitto o comodato d’uso. Anche chi è in possesso di un preliminare di vendita è tra gli aventi diritto del superbonus 110 per cento.

Hai bisogno di maggiori informazioni? Contattaci.